Women and Cardiovascular Disease

A Woman's Heart - Unique Features of Cardiovascular Disease in Women

Women and Cardiovascular Disease
 
Contattaci

Fattori di rischio per malattia cardiovascolare nelle donne

Mentre i fattori di rischio1 per malattia cardiovascolare sono simili in entrambi i sessi, alcuni rischi sono più elevati o prevalgono nelle donne rispetto agli uomini. Inoltre, alcuni fattori di rischio cardiovascolare sono specifici del sesso femminile

Fattori di rischio simili in donne e uomini:

Fattori di rischio non modificabili

  • Età avanzata
  • Storia familiare
  • Etnia

Fattori di rischio modificabili

  • Ipertensione
  • Alti livelli di colesterolo totale
  • Bassi livelli di colesterolo HDL
  • Iperlipidemia combinata
  • Dieta incongrua
  • Sedentarietà
  • Stress

Fattori di rischio più importanti o prevalenti nelle donne rispetto agli uomini:

Fattori di rischio non modificabili

  • Età avanzata
  • Storia familiare
  • Etnia

Fattori di rischio modificabili

  • Ipertensione
  • Alti livelli di colesterolo totale
  • Bassi livelli di colesterolo HDL

 

Fattori di rischio per malattia cardiovascolare specifici del sesso femminile:

  • Uso di contraccettivi orali
  • Terapia ormonale sostitutiva
  • Sindrome dell'ovaio policistico

 

Esiti di infarto miocardico acuto nelle donne
L'infarto acuto del miocardio (attacco cardiaco) si verifica in entrambi i sessi ma nella donna il rischio aumenta in modo significativo dopo la menopausa e, purtroppo, la probabilità di sopravvivenza è inferiore a quella di un uomo. I dati dell'American Heart Association indicano che ci saranno più donne che, rispetto agli uomini:

  • Moriranno entro il primo anno post-infarto
  • Andranno incontro ad un altro attacco cardiaco o malattia coronarica fatale entro i primi 5 anni successivi all'infarto
  • Svilupperanno una insufficienza cardiaca nell'arco di 5 anni di sopravvivenza da un attacco cardiaco
  • Subiranno un ictus nei primi 5 anni successivi all'infarto2


Oltre ai suddetti dati, nelle donne più giovani che subiscono un attacco cardiaco il tasso di mortalità è più elevato rispetto agli uomini di pari età anche se, generalmente, presentano un restringimento coronarico di grado meno severo, attacchi cardiaci di minore entità e maggiore conservazione della funzione cardiaca.3 Nelle donne giovani o di età media i tassi di esiti avversi, complicanze e disabilità post-infarto o ACS sono più elevati rispetto agli uomini.3
 

L'American Heart Association afferma anche che le donne non hanno la stessa probabilità degli uomini di ricevere diagnosi e trattamenti aggressivi per malattie cardiovascolari. Le donne ricevono inoltre un numero inferiore di trattamenti interventistici, con o senza posizionamento di stent, rispetto agli uomini (solo il 34% delle donne).4
 

References
1. Website [Internet]. [cited 2012 November 27] Available from: http://www.who.int/cardiovascular_diseases/en/cvd_atlas_12_women.pdf
2. Website [Internet]. [cited 2012 November 14] Available from: http://circ.ahajournals.org/content/123/4/e18;accessed
3. Website [Internet]. [cited 2012 November 14] Available from: http://www.cadiresearch.org/?page_id=867
4. FACT SHEET: Cardiovascular Disease: Women’s No. 1 Health Threat. AHA/HPFS/1/2012; American Heart Association.