Il valore delle Radiazioni Medicali in generale

Considerando le radiazioni per uso medico in un contesto più ampio è possibile offrire una diversa prospettiva al dibattito clinico in corso. Come opinion leader nel campo della radiologia, riteniamo importante fornire le motivazioni, strumento efficace per conquistare la fiducia del pubblico, che giustificano l'uso delle radiazioni, al fine di rassicurare i pazienti sui benefici offerti dall'imaging medicale.La radiazione medica è uno dei componenti dell'ambiente radioattivo in cui viviamo e in cui abbiamo sempre vissuto. Di fatto, l'esposizione alle radiazioni ionizzanti cui siamo quotidianamente esposti, proviene da diverse fonti, sia naturali che artificiali.2

Radiazioni naturali
Le radiazioni naturali sono presenti nel cibo che mangiamo, nell'acqua che beviamo e nei materiali utilizzati nei nostri edifici, mentre la radiazione terrestre proviene anche dai terreni ricchi di uranio naturale e dalle forme di energia presenti in natura. Oltre che alle radiazioni terrestri, siamo esposti alle radiazioni provenienti

dallo spazio, la cosidetta "radiazione cosmica" che aumenta con l'altitudine.

Radiazioni artificiali
Oggi, le sorgenti di radiazioni artificiali, create dall'uomo, rappresentano globalmente la quantità minore della nostra esposizione totale. Tra queste sorgenti sono inclusi il gas naturale, le centrali nucleari e a carbone, i fertilizzanti fosfatici e infine, ma non meno importante, la diagnostica medica. L'uso delle radiazioni in medicina ha certamente permesso di ottenere importanti miglioramenti nella diagnosi e nel trattamento delle malattie. Anche se il progresso continuo della tecnologia sanitaria rende più sicure le nuove applicazioni, l'uso appropriato di questa tecnologia dovrebbe essere sempre il tema principale di ogni dibattito e argomentazione.3
Per ulteriori informazioni sulle radiazioni nell'uso medico, utili per i pazienti, visitate il sito:
www.radiazionimediche.it

 

 

1 http://www.auntminnieeurope.com/index.aspx?sec=rca&sub=ecr_2013&pag=dis&ItemID=607891
2
http://www.ans.org/pi/resources/dosechart/msv.php
3
http://www.who.int/ionizing_radiation/about/med_exposure/en/index.html